Kippur

Regia: Amos Gitai; sceneggiatura: Amos Gitai, Marie-Jose Sanselme; musica originale: Jan Garbarek; fotografia: Renato Berta; montaggio: Monica Coleman; scenografia: Miguel Markin; direzione artistica: Migel Mirkin; costumi: Laura Dinolesko; aiuto registi: Shay Gani, Alona Lichter, Haim Rinski, suono: Eli Yarkoni; interpreti: Liron Levo, Tomer Russo, Uri Ran-Klausner, Yoram Hattab, Guy Amir, Juliano Mer, Ran Kauchinsky, Kobi Livne, Liat Glick Levo, Pini Mittleman, Meital Barda, Gidi Gov; produttore: Amos Gitai, Michel Propper, Laurent Truchot; nazionalit: Francia - Israele; anno di produzione: 2000; durata: 124'
  URL: http://us.imdb.com/Title?0218379
Amos Gitai ricorre ai suoi ricordi per tracciare un quadro lucido e antiretorico dei primi giorni della guerra del Kippur, quella scoppiata il 6 ottobre 1973 fra Siria, Egitto e Israele in seguito dell'aggressione dei due paesi arabi allo stato ebraico. Il film girato nei luoghi del conflitto e segue per alcuni giorni, e in tono molto realistico, gli sforzi di una pattuglia, autoformatasi nelle prime ore di caos bellico, incaricata di assistere e recuperare i feriti sul campo di battaglia. Il tono molto simile alla denuncia firmata da Terence Malick ne "La sottile linea rossa". Un testo che esce in un momento nuovamente tragico della vicenda mediorientale.

  

Valutazione: 1 2 3 4 5