La vita è un miracolo (Zivod Je Cudo)

Regia: Emir Kusturica; sceneggiatura:  Ranko Bozic, Emir Kusturica; interpreti: Slavko Stimac, Natasa Solak, Vesna Trivalic, Vuk Kostic, Aleksandar Bercek, Stribor Kusturica, Nikola Kojo, Mirjana Karanovic, Branislav Lalevic, Davor Janjic, Adnan Omerovic, Obrad Durovic, Nele Karajlic; produttori: Farid Chaouche, Pierre Edelman, Christine Gozlan, Emir Kusturica, Maja Kusturica, Marie-Christine Malbert, Alain Sarde; musica originale: Emir Kusturica, Dejan Sparavalo; fotografia: Michel Amathieu; montaggio: Svetolik Zajc; ricerca attori: Boban Dedejic; scenografo: Milenko Jeremic; costumi: Zora Popovic; società produttrici: Les Films Alain Sarde, Rasta Film, Rasta Films, Studio Canal; nazionalità: Repubblica Federale Jugoslava /Francia; anno di edizione: 2004; durata: 155 min.

URL: http://www.imdb.com/title/tt0322420/
URL: http://www.lifeisamiracle-themovie.com/
TRAILER

La vita è un miracolo è l’ultima fatica del bosniaco Emir Kusturica, una delle voci forti del cinema contemporaneo. Siamo nel 1992 e un ingegnere ferroviario è spedito a costruire una nuova linea al confine fra Serbia e Bosnia La sua vita e i suoi progetti saranno travolti dalla dissoluzione della Jugoslavia. In questo clima di crollo di valori e certezza, fra fughe all’estero, tradimenti coniugali, traffici di tutti i generi, nefandezze da ambo le parti, lui e una prigioniera bosniaca intrecciano una tenerissima storia d’amore in cui un cane, un gatto e, soprattutto, un’asina hanno ruolo di paraninfi. Il film è spiazzante per chi ama il cinema di questo regista, solitamente ricco di riferimenti gitani e folgoranti intenzioni politiche, che qui mancano quasi del tutto. Questa volta il taglio è rivolto quasi interamente alla storia d’amore, con momenti lirici che sfiorano il melenso, come il volo del letto con i due innamorati sopra boschi e fiumi. Non tutto funziona a dovere e, a tratti, il ritmo latita, ma ci sono lampi – il primo approccio erotico sotto le bombe, complici cane e gatto, o la battuta di caccia ad alto tasso alcolico – che rivelano la mano di un grande autore. Come dire, un’opera in tono minore, ma pur sempre un bel film.

 
Valutazione: 1 2 3 4 5