Placido Rizzotto

Regia: Pasquale Scimeca; sceneggiatura: Pasquale Scimeca; musica originale: Agricantus Cinematography di Pasquale Mari, montaggio:Babak Karimi; scenografia: Luisa Taravella; costumi: Grazia Colombini; regista della seconda unitÓ e assistente alla regia: Filippo Orobello; suono: Marco Grillo; interpreti: Marcello Mazzarella, Vincenzo Albanese, Carmelo Di Mazzarelli, Gioia Spaziani, Arturo Todaro, Biagio Barone, Franco Catalano, Giuseppe Gennusa; nazionalitÓ italiana, anno di produzione: 2000; durata: 110'.
 URL: http://us.imdb.com/Title?025888
 URL: http://www.luce.it/film/placidorizzotto/
Il cinema italiano, per fortuna, continua a prestare molta attenzione alla Mafia. "Placido Rizzotto" di Pasquale Scimeca racconta il calvario di un sindacalista ucciso dal Cosa Nostra nel 1948 e i cui assassini furono scoperti dall'allora capitano Carlo Alberto Dalla Chiesa, con l'auto del comunista Pio La Torre. Entrambi saranno uccisi, molti anni dopo, dalla Mafia corleonese. Siamo negli anni dell'occupazione delle terre e i latifondisti assoldano i mafiosi per stroncare il nascente movimento sindacale. Il regista sceglie un paesaggio sommesso e tragicamente reale e ha il coraggio di ricorrere ad un uso aspro, ma affascinante del dialetto. Una storia d'apparente "normalitÓ" mafiosa, nobilitata da una pregevole padronanza dei meccanismi narrativi. Un film forte e maturo, che dichiara anche una consistente forza stilistica.

 

 

Valutazione: 1 2 3 4 5