Non ti conosco più

Testo: Aldo de Benedetti (1892 - 1970); regia: Gigi Proietti; scenografia: Ezio Frigerio; costumi: Franca Squarciapino; interpreti: Sandra Collodel, Edoardo Siravo, Vittorio Viviani, Gisella Sofio.

  URL: http://www.proveperunsito.it/commedie/nonticonosco.htm

Aldo De Benedetti è stato uno dei più fortunati e prolifici commediografi degli anni trenta. I suoi copioni sono stati recitati dagli attori di maggior successo dell’epoca e sono stati utilizzati come base per decine di film. Non ti conosco più, in particolare, ha riscosso grandi ovazioni sin dalla prima volta che è stato rappresentato, nel 1932. Sono stati accolti molto bene anche i due film che ne sono stati tratti; nel 1936 per la regia di Nunzio Malasomma, con Vittorio De Sica, Elsa Merlini e Enrico Viarisio, e nel 1980 per quella di Sergio Corrucci, con Monica Vitti, Johnny Dorelli e Gigi Proietti. Lo stesso Gigi Proietti ne propone una nuova versione con Sandra Collodel, Edoardo Siravo e Vittorio Viviani. La storia è quella di una moglie che, scopertasi tradita, finge d’impazzire e si rifiuta di riconoscere il marito, mettendo al suo posto lo psichiatra accorso per curarla. E’ un testo d’attori come pochi altri e richiede consumata abilità scenica, unta alla capacità di mantenere la recitazione in bilico fra farsa e gioco sofisticato. E’ questa la peggior mancanza dello spettacolo d’oggi: una recitazione senza slancio, priva di reali invenzioni, diligentemente burocratica e ugualmente piatta. Ne nasce una proposta grigia, ripetitiva, priva di slanci umoristici o di scatti surreali, con i lustrini delle scenografie che la fanno da padroni sulla duttilità degli attori.

 
Valutazione: 1 2 3 4 5