Pinocchia

Testo Stefano Benni, regia Giorgio Gallione, scene Guido Fiorato, musiche Val Eri, musiche Paolo Silvestri, luci Maurizio Viani,con Angela Finocchiaro, Ivano Marescotti, Gabriella Picciau, Giorgio Scaramuzzino.

Stefano Benni e Giorgio Gallione rivisitano Pinocchio. Il famoso burattino di Collodi ha mutato sesso, si trasformato in robot e vive avventure all'altezza dei nostri giorni. Anche i personaggi di contorno sono cambiati: la Fata Turchina diventata maestra di seduzione, il gatto e la volpe fanno i promotori finanziari, il grillo parlante un commentatore che parla di tutto senza sapere nulla. Ne nasce una satira forte e melanconica del mondo in cui viviamo, unita al rimpianto per i valori perduti e al disagio per quelli imposti. All'inizio lo spettacolo appare meno armonico del dovuto, ma poi prende quota sino ad arrivare ad un finale molto bello. Contribuiscono alla riuscita Angela Finocchiaro, Ivano Marescotti, Gabriella Picciau e Giorgio Scaramuzzino.

 

Globale